Mutua

Cos'è la mutua

È una forma di solidarietà reciproca e di assistenza che ha origini dalle prime organizzazioni societarie di Mutuo Soccorso per merito delle quali, attraverso l’aiuto dato ai ceti più deboli si otteneva la possibilità di migliorare le proprie condizioni di vita, in modo tale da condurre un’esistenza dignitosa.

Sin da subito si trattò di “una forma di associazione volta al bene”, nata su principi di fratellanza e su identità culturali strettamente connesse al territorio.

L’identità territoriale è fortemente legata ad una Società di Mutuo Soccorso. Oltre alla solidarietà tra lavoratori, le caratteristiche del mutuo soccorso erano l’autogestione dei fondi sociali e la questione della moralità; addirittura dagli antichi statuti societari si evidenziano norme che vietavano l’elargizione di sussidi, ad esempio, nell’ipotesi in cui le malattie fossero state causate da vizi eccessivi, come quello dell’abuso di alcool o del gioco d’azzardo.

Le Società di Mutuo Soccorso nacquero per fare fronte ai bisogni di assistenza e di previdenza nel nuovo contesto sociale dell’industria che si sviluppava nell’800. Si pagava la quota mensile con cui venivano garantiti dei sussidi in caso di malattia, invalidità o morte. Quindi, a chi si trovava in una situazione di bisogno, gli altri soci assicuravano un aiuto.

A partire dagli anni ‘50 – del secolo scorso – la mutua era l’istituto di gestione delle assicurazioni sociali preposte all’assistenza contro le malattie e la vecchiaia. Erano cioè quelle mutue obbligatorie di categoria, come l’ENPAS (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei dipendenti Statali), che sono poi confluite, per quando riguarda l’assistenza contro le malattie, nel sistema sanitario nazionale alla fine degli anni ‘70, mantenendo ancora, per qualche anno la sola erogazione delle pensioni.

“Avere la mutua” significava avere l’assistenza sanitaria pagata. “Mettersi in mutua” voleva dire mettersi in malattia o comunque farsi riconoscere malato e inabile al lavoro. Queste modi di dire, che si sono radicati a lungo nel senso comune, hanno offuscato il valore del mutualismo – comunione volontaria e solidaristica – perfino nel riconoscimento da parte dell’opinione pubblica.

Occorre affermare una nuova visione che è quella che sta emergendo negli ultimi anni: le società mutualistiche più solide hanno continuato a operare nel settore sanitario e offrono oggi prestazioni anche innovative. Vi è l’esigenza di operare in uno scenario diverso rispetto a quello in cui le Società di Mutuo Soccorso sono nate, in un ambiente fortemente competitivo sia dal punto di vista sociale che economico.

Le Società di Mutuo Soccorso oggi più che mai avvertono il bisogno di riaffermare la propria identità, unitamente ad una gestione adeguata al contesto presente e alla capacità di comunicare il grande valore della solidarietà, un valore che viene dal passato, ma che è quanto mai attuale.

Mutua MBA, con il suo modello, in questo processo sicuramente è all’avanguardia. La Leonardo Genius è fiera di rappresentarla.

Torna su