Imprese

OPPORTUNITÀ DI UN FONDO MUTUALISTICO

Armonizzazione delle esigenze aziendali e produttive

Le più recenti ed autorevoli indagini sullo stato del welfare nelle piccole e medie imprese individuano proprio nell’assistenza sanitaria e socio assistenziale i benefit più desiderati da dipendenti e collaboratori aziendali. Il secondo pilastro del welfare e, in particolare l’assistenza sanitaria integrativa, è di grande importanza perché garantisce un risparmio di risorse per il sistema sanitario sopperendo ai tagli ingenti della finanza pubblica.

Cosa s’intende per piani sanitari nell’ambito del welfare aziendale? Un piano sanitario per aziende è uno strumento mutualistico specifico e flessibile, pensato per rispondere alle esigenze dei dipendenti. Questo tipo di servizi spesso include quelli che rappresentano i pensieri più annosi e onerosi per gli italiani come:
• cure odontoiatriche;
• assistenza e servizi per la non autosufficienza;
• supporto in caso di patologie croniche;
check up annuali e altre strategie di prevenzione;
• servizi specifici per la maternità;
• assistenza infermieristica domiciliare
• cure psicoterapiche.

MODALITÀ DI ADESIONE
L’azienda in verbale di assemblea delibera la scelta di offrire benefit sanitari ai suoi dipendenti, paga la quota associativa in relazione al loro numero, acquista i sussidi, redige la lista dei dipendenti (su file excel prodotto da MBA). Ciascun dipendente/assistito potrà accedere alla sua personale posizione in una specifica “Area Riservata”. La regolazione dei contributi sarà corrisposta contestualmente all’adesione dei dipendenti. Il singolo dipendente (qualora volesse estendere al nucleo familiare le coperture del suo piano sanitario) dovrà presentare una domanda di adesione in qualità di “socio fruitore” versando: un contributo aggiuntivo al sussidio
più la quota associativa di € 15.

FORMA DI ADESIONE
• COLLETTIVA/TOTALITARIA tutti i dipendenti o tutti gli
appartenenti ad una medesima categoria
• SUSSIDI tutti prevedono un pacchetto di cure dentarie

PROCEDURA
– Modulo di adesione compilato dal legale rappresentante dell’Azienda; documento di identità e codice fiscale del legale rappresentante. Versamento quota associativa parametrata al numero dei dipendenti e comprensiva del valore complessivo dei sussidi. Tracciato anagrafico (file dove indicare il numero di domanda di adesione da restituire completo a: ufficioanagrafiche@mbamutua.org).
– Solo in caso di estensione facoltativa a nucleo familiare, il
dipendente deve compilare un nuovo modulo di adesione in qualità di socio “fruitore” e regolare la quota di € 15 oltre al contributo previsto per i suoi familiari.
– L’azienda si impegna a comunicare le NUOVE ASSUNZIONI o le DIMISSIONI dei suoi dipendenti secondo quanto previsto dal regolamento del Fondo.

Quote di Adesione: la quota associativa è parametrata al numero dei propri dipendenti

da 0 a 15 dipendenti € 50
da 16 a 30 dipendenti € 100 da 31 a 100 dipendenti € 200 da 101 a 300 dipendenti € 400 da 301 a 1000 dipendenti € 600
da 1001 in poi dipendenti € 1.000

Per adesioni effettuate nel corso dell’anno (nuove assunzioni):
– dall’ 1/1 al 30/6: 100% del valore annuale
– dall’ 1/7 al 31/12: 60% del valore annuale

IMPRENDO è un fondo sanitario interno a Mutua MBA che prevede 5 diverse forme di copertura per l’impresa. La sua forza
è rappresentata dal fatto che è un fondo Mutualistico dove l’equilibrio tra contributi versati e rimborsi ai soci non alleggerisce solo l’impresa associata ma l’intera popolazione aderente, riducendo notevolmente il rischio di un mancato rinnovo o del peggioramento delle condizioni a causa di eccessivi rimborsi. Un vantaggio esclusivo riservato a tutte quelle micro-piccole e medie imprese che non hanno aderito a contratti collettivi di riferimento per la categoria e vogliono gestirsi in autonomia le dinamiche dell’assistenza per i propri lavoratori.

VANTAGGI DI UN’AZIONE DI WELFARE

• RIDUZIONE DELL’ASSENTEISMO: miglioramento della condizione psico-fisica;
• AUMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ: Secondo una recente indagine dell’Osservatorio di Assolombarda – Confindustria, si rileva che questa attenzione verso il dipendente aumenta la sua produttività
• MIGLIORAMENTO DEL CLIMA AZIENDALE: miglior controllo dello stress e della condizione psico-fisica
• TOTALE DEDUCIBILITÀ FISCALE del costo complessivo per l’Azienda aderente al fondo (art.51 T.U.I.R.).

Torna su